Logo Regione Autonoma della Sardegna
SCUOLA E UNIVERSITA' DELLA SARDEGNA IN RETE
  • Materne
    • Notizie dalla scuola

Continua il progetto "Nati per Leggere"

Nati per leggere (NPL) è il progetto nazionale promosso dall'alleanza tra bibliotecari e pediatri, per rispondere all'esigenza della società civile di sostenere concretamente lo sviluppo dell'abitudine di leggere ai bambini dall'età prescolare.
Nati per leggere (NPL) è il progetto nazionale promosso dall'alleanza tra bibliotecari e pediatri, per rispondere all'esigenza della società civile di sostenere concretamente lo sviluppo dell'abitudine di leggere ai bambini dall'età prescolare.

Amare la lettura attraverso un gesto d'amore: un adulto che legge una storia. Ogni bambino ha diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo. Questo è il cuore di NPL, progetto senza fini di lucro che dal 1999 ha l'obiettivo di promuovere la lettura ad alta voce ai bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni.

L'iniziativa si fonda sull'alleanza tra l'Associazione Culturale Pediatri (ACP), l'Associazione Italiana Biblioteche (AIB) ed il Centro per la Salute del Bambino (CSB).

I pediatri si rendono disponibili a sensibilizzare i genitori sull'utilità della lettura ai bambini fin dalla più tenera età, nel rispetto delle diverse tappe della crescita. I bibliotecari aiutano i genitori a formarsi un proprio repertorio di letture da condividere con i loro bambini, mettono a disposizione per il prestito e la lettura in biblioteca, una raccolta di libri per bambini tra 0 e 6 anni ed invitano i genitori ad usare sistematicamente tali risorse partecipando alle iniziative che accompagneranno il progetto.

Tutti gli altri soggetti interessati sono naturalmente benvenuti nel progetto che vuole stabilirsi come modalità permanente di promozione della lettura ai piccoli.

Come fa una scuola ad aderire a NPL? Il territorio nazionale è molto variegato per la presenza effettiva di biblioteche o di pediatri disponibili a collaborare con i progetti e quindi di luogo in luogo la scuola che intende aderire dovrà individuare le figure di riferimento.
Attraverso il protocollo d'intesa tra Nati per Leggere e il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, le attività all'interno delle scuole statali hanno un riconoscimento ufficiale e in sintonia con le direttive ministeriali.

Il progetto è attivo su tutto il territorio nazionale con circa 220 progetti locali promossi da bibliotecari, pediatri ed enti pubblici.

La Sezione Sardegna dell'AIB ha costituito alla fine dell'anno 2000 un gruppo di lavoro, che ha elaborato le linee di intervento sul territorio ed al quale ha aderito da subito il referente dell'Associazione culturale pediatri. L'obiettivo che si propone è quello di creare un circuito di sensibilizzazione alla lettura delle famiglie, avviato in collaborazione con biblioteche, ludoteche, centri di documentazione, studi pediatrici, centri di vaccinazione, ospedali, asili nido, scuole materne, librerie, editori.
I primi enti coinvolti sul territorio sono stati il Servizio beni librari della Regione Sardegna e il Centro regionale di documentazione biblioteche ragazzi. Il progetto NPL è stato presentato ufficialmente nel settembre 2001 a Macomer, nell'ambito della Mostra regionale del libro, in un incontro con gli specialisti del settore.

Recenti ricerche scientifiche dimostrano come il leggere ad alta voce ai bambini in età prescolare abbia una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale (è una opportunità di relazione tra bambino e genitori), che cognitivo (si sviluppa meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura). Per di più si consolida nel bambino l'abitudine a leggere che si protrae nelle età successive anche grazie all'imprinting precoce legato alla relazione.

Approfondimenti
Fonti correlate
Il sito ufficiale Nati per Leggere
Il sito ufficiale Associazione Italiana Biblioteche
Associazione Culturale Pediatri
Centro per la Salute del Bambino